Studio ProClima - Blog

Riqualificazione energetica ed energie alternative

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
Messaggi recenti del blog

Perché decidere di riqualificare energeticamente la propria abitazione? Conviene? Che risultati si ottengono? Si risparmia? In quanto tempo si ammortizzano le spese?

termografiaQueste le domande e i dubbi più frequenti riguardo gli interventi di riqualificazione energetica che, se realizzati correttamente, possono veramente portare a risultati eccellenti ed insperati.
Spesso capita infatti, anche in fase di ristrutturazione, di sottovalutare l’aspetto del miglioramento energetico dei fabbricati o di pensarci magari quando è troppo tardi, quando è sufficiente affrontare nella maniera giusta la questione per trovare le risposte a problematiche che si pensavano non risolvibili o “normali” per un edificio.
La stragrande maggioranza degli immobili sono stati edificati in Italia prima dell’entrata in vigore di normative sul risparmio energetico (abbiamo il patrimonio immobiliare più vecchio  in Europa subito dopo la Germania), quindi hanno consumi elevati e conseguenti alti costi di gestione, oltre a non essere confortevoli, poco salutari da abitare ed inquinanti.

Visite: 1835
0
quinto_conto_energiaE’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012 il DM 6 luglio 2012 (5° Conto Energia) che definisce i nuovi incentivi per gli impianti fotovoltaici.
Il nuovo Conto Energia entrerà in vigore a partire dal 27 Agosto e si applicherà fino a 30 giorni solari dal raggiungimento di un costo indicativo cumulato di 6,7 milioni di euro l’anno. Tale data sarà comunicata dall’AEEG. Il costo massimo degli incentivi è fissato a 700 milioni di euro all’anno.

Accedono direttamente alle tariffe incentivanti, senza obbligo di iscrizione al registro, i seguenti impianti:
- impianti fotovoltaici di potenza fino a 50 kW realizzati su edifici con moduli installati in sostituzione di coperture su cui è operata la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto;
- impianti fotovoltaici di potenza fino a 12 kW, inclusi gli impianti realizzati a seguito di rifacimento, nonché i potenziamenti che comportano un incremento della potenza dell'impianto non superiore a 12 kW;
- potenziamenti che comportano un incremento della potenza dell'impianto non superiore a 12 kW;
- impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 milioni di euro;
- impianti fotovoltaici a concentrazione fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 milioni di Euro;
- impianti fotovoltaici realizzati da Pubbliche Amministrazioni con procedure di pubblica evidenza, fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 milioni di euro;
- impianti fotovoltaici di potenza superiore a 12 kW e non superiore a 20 kW, inclusi gli impianti realizzati a seguito di rifacimento, nonché i potenziamenti che comportano un incremento della potenza dell'impianto non superiore a 20 kW, che richiedono una tariffa ridotta del 20% rispetto a quella spettante ai pari impianti iscritti al registro.

Visite: 1970
0

detrazioni_fiscaliIl Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Sviluppo con il quale vengono modificate anche le detrazioni fiscali per gli interventi sugli immobili.

Sia per gli interventi di ristrutturazione che di riqualificazione energetica vengono prorogate le agevolazioni fiscali, modificando alcune condizioni.

Detrazioni fiscali per ristrutturazioni

La detrazione per le ristrutturazioni edilizie, da poco resa stabile con la Manovra Salva Italia (Legge 214/2011), passa dall’attuale 36% al 50% con contestuale aumento da 48.000 a 96.000 euro del tetto di spesa agevolabile, ma solo fino al 30 Giugno 2013.

Detrazioni fiscali per riqualificazioni energetiche

Il bonus del 55%, in scadenza al 31 dicembre 2012, viene prorogato al 30 giugno 2013, ma con una percentuale di detrazione ridotta al 50%; dopodicè la percentuale scenderà al 36% e l’agevolazione sarà disciplinata dal nuovo articolo 16-bis aggiunto dalla Manovra al Tuir, assimilandola quindi a quella per le ristrutturazioni.

Per vedere tutte le detrazioni vai nella sezione Detrazioni Fiscali

Visite: 2271
0
rinnovabiliDal 31 maggio è entrato in vigore il Decreto Rinnovabili (Dlgs 28 del 3 marzo 2011) che prevede l’obbligo di installare impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili negli edifici nuovi e in quelli sottoposti a ristrutturazioni rilevanti (con superficie utile superiore a 1.000 metri quadrati) per la copertura dei consumi di calore, di elettricità e per il raffrescamento.
Per il fabbisogno di riscaldamento e raffreddamento è previsto che  questo debba essere coperto da fonti rinnovabili a partire da oggi al 20%, al 35% dall’inizio del 2014 e al 50% nel 2017, con la possibilità lasciata alle Regioni di incrementarli a discrezione.
Visite: 1779
0

amiantoL'amianto o asbesto è un minerale (un silicato) con struttura fibrosa utilizzato fin da tempi remoti per le sue particolari caratteristiche di resistenza al fuoco e al calore. È presente naturalmente in molte parti del globo terrestre e si ottiene facilmente dalla roccia madre dopo macinazione e arricchimento, in genere in miniere a cielo aperto. Il cemento-amianto detto anche fibrocemento o, dal nome del più diffuso prodotto commerciale "Eternit" è un materiale compatto realizzato con una miscela di cemento e fibre di amianto. Le caratteristiche dell'amianto ed il basso costo di lavorazione ne hanno favorito l'impiego in numerosi campi e in oltre 3000 prodotti differenti. L'amianto è stato utilizzato massicciamente nell'industria, nell'edilizia e nei trasporti.

Nell’edilizia è stato applicato sotto svariate forme, come coibentazione di tubature, in pannelli isolanti, nelle canne fumarie, nei serbatoi, nei pavimenti vinilici (linoleum) e soprattutto sotto forma di lastre ondulate nelle coperture sia civili che industriali.

Visite: 2305
0

I nostri partners

Richiedi un preventivo

Links Utili

ANIT logo

Dove siamo

Google Maps

Contatti

Tel. 0577 600591
Fax 0577 600591
Cell. 349 6537482
Email: info@studioproclima.it

Iscriviti alla newsletter!